La leadership in azione: essere leader nella pratica quotidiana.

Estratto dalla Dispensa finale

"In questo percorso si assume come riferimento l'esercizio della leadership nella pratica quotidiana all'interno di aziende di piccole e medie dimensioni. Un esempio, a tale riguardo, è un Call center.
In simili contesti il leader è costantemente in contatto con i membri del team, della cui crescita professionale è direttamente responsabile. Date questa circostanza, l'esercizio quotidiano della leadership si evolve attraverso comportamenti minimi o complessi: uno sguardo, una semplice parola, un colloquio individuale, un briefing e uno staff meeting.
In ogni caso si tratta di atteggiamenti significativi nel lavoro con le persone e sulle persone. Che senso ha una simile distinzione?"


Formula a): One day full immersion (6 h).

Formula b): n. 2 incontri (3 h + 3 h).

Formula c): n. 3 incontri ognuno della durata di 2 h.


Aree di attenzione

La visibilità del leader

      • ruoli, compiti e stili relazionali.
      • cosa significa comunicare attraverso i ruoli: il passaggio dalla dimensione familistica a quella professionale.
      • il rapporto tra il vincolo del passato e le attuali esigenze di cambiamento: i limiti dell'esperienza.
      • insegnare, orientare, monitorare.

2. coaching: circostanze, obiettivi e strategie di intervento.

    • i meccanismi che limitano l'efficacia dell'Operatore: le profezie che si auto-adempiono e i bias di conferma;
    • le violazioni linguistiche: generalizzazioni, cancellazioni, deformazioni;
    • metodi di intervento: le domande di contestazione e di confrontazione.

3. motivare: apprezzare i comportamenti, valorizzare la persona.

    • differenze tra l'intervento motivante e le "botte di entusiasmo";
    • motivazione, motivo, volontà: differenze contenutistiche e strategiche;
    • motivazione e risultati: "potere" è "volere";
    • la comunicazione motivante nei briefing e negli staff meeting.

4. il leader in ascolto

    • che significa essere leader empatici;
    • ascolto sim-patico;
    • ascolto attivo;
    • ascolto empatico.

Discussione casi e schede di orientamento 

Dispensa finale

per info vai a contatti o invia un messaggio alla pagina FB

◄ ◄ torna indietro